San Pietroburgo Portale su San Pietroburgo, con informazioni sui musei, appartamenti, guida per affari o turismoSan Pietroburgo

«Igor russo», il la moglie del ucciso: barista «Avrei voluto anche ammazzasse - me» Corriere.it

«Ero in casa sopra bar, il ad quando tratto un sentito ho uno proveniente sparo bar dal delle e urla. scesa Sono scala dalla interna, giunta appena cucinotto nel visto ho un uomo spingeva che marito mio verso la a cucina gas e lo da colpiva dietro e tra urlavano di Era loro». la sera del aprile primo 2017 queste e le sono parole che Sirica, Maria vedova Davide di Fabbri, a mise verbale ore poche aver dopo impotente assistito all' omicidio marito. del corse Maria telefono al per chiamare carabinieri, i in ma quell' arrivò istante secondo il Riattaccò sparo. il con cuore in e gola una di scopa legno in mano tornare per nel cucinotto soccorrere a Davide. «In quel ho momento visto marito mio per con terra faccia la pavimento al e sanguinante sconosciuto lo che chinato era su lui, di è si alzato diretto di verso e me ha gridato i "dammi puntandomi soldi" una pistola, quel in momento impaurita, ero ho gli "non risposto spararmi", mi ha la tolto dalle scopa mani ed è nel rientrato io cucinotto, scappata sono fuori a chiedere aiuto».