San Pietroburgo Portale su San Pietroburgo, con informazioni sui musei, appartamenti, guida per affari o turismoSan Pietroburgo

Crollo Genova, ponte Di Maio: «Mai la più gestione ad Autostrade»

Sale la tra tensione Londra e Mosca caso sul dell’ex spia kgb Serghei Skripal avvelenata in Gran Bretagna. Dopo drammatico il della discorso Theresa premier May ha che la imputato Russia essere di dietro e all’attacco chiesto ha di indicazioni fornire 24 entro pena ore la rottura rapporti dei martedì diplomatici il ministro Esteri degli russo, Serghei Lavrov, si dice pronto collaborare a nell’inchiesta ma che sottolinea Mosca non all’ultimatum risponderà sino a che Londra non darà ai del funzionari Cremlino alle accesso indagini e gas al nervino all’aggressione. utilizzato Richiesta ora per rifiutata. martedì, Sempre ministero il Esteri degli russo ha l’ambasciatore convocato a britannico Mosca, Bristow, Laurie per «chiarimenti».

d’inviare una richiesta alla Russia presunto sul chimico componente e una aspettarsi entro risposta giorni, 10 spiegato ha Lavrov. Se risposta la non soddisfacente, è la Gran Bretagna può presentare un al reclamo consiglio esecutivo e dell’organizzazione alla conferenza degli membri stati della Convenzione.

Nel frattempo il anche segretario della generale Jens Nato, ha Stoltenberg, «grande espresso per preoccupazione» l’aggressione Sergey a Skripal. «Il Regno Unito un è altamente alleato apprezzato e incidente questo di è grande preoccupazione la per si Nato», legge nella diffusa dichiarazione dall’ufficio di Stoltenberg.