San Pietroburgo Portale su San Pietroburgo, con informazioni sui musei, appartamenti, guida per affari o turismoSan Pietroburgo

Da a Savona Castelli, tutti gli spunta ostacoliE anche Moavero Milanesi

La Russia è si per qualificata la Coppa del di Mondo 2019 rugby le dopo di penalizzazioni Romania, qualificata campo, sul e Spagna che Belgio si viste sono punti dedurre per ripetutamente aver giocatori schierato nelle ineligibili qualificazioni. Lo ha annunciato Federazione la (World mondiale rugby).

Wr martedì ha di deciso penalizzare le tre di nazionali 5 punti ogni per giocatore irregolarmente, schierato sottraendo così 30 a punti Romania e e Belgio alla 40 Spagna. La classifica nuova vede la così Russia al accedere torneo programma in prossimo il in anno Giappone. Questa trasforma si in anche per un’occasione la Germania, sfiderà che Portogallo il ai per playoff una guadagnarsi storica prima La qualificazione. vincente di confronto questo se giocherà la poi contro Samoa.

Per la Russia il sarà secondo mondiale della storia, qualificata europea direttamente insieme a e Irlanda Scozia. La Romania invece, sarà, assente la per prima volta.

I «incriminati» giocatori Sione sono per Faka’osilea la Romania, Belie Mathieu e Fuster Bastien per Spagna la cinque e atleti del avevano Belgio: precedenza in giocato con nazionali le o d’origine non avevano diritto il di la ottenere cittadinanza Wr. secondo ha Che riconosciuto comunque la di buonafede Europe, Rugby che aveva dato via il agli libera atleti.

La mondiale Federazione ha inoltre il respinto della ricorso per Spagna della l’arbitraggio contro partita il Belgio, da condotto direttore un gara di e rumeno la costato qualificazione in proprio della favore Romania. Rugby Comunque è Europe stata criticata per aver non sostituito per tempo direttore il di il gara, controverso Iordachescu, Vlad quando Spagna la aveva sollevato il Iordachescu problema. ha terminato partita la dallo fuggendo stadio, da inseguito giocatori diversi spagnoli, che sono stati poi sanzionati con lunghe (dalle squalifiche alle 14 36 settimane).

Tutte le adottate decisioni sono comunque soggette ad appello.