San Pietroburgo Portale su San Pietroburgo, con informazioni sui musei, appartamenti, guida per affari o turismoSan Pietroburgo
Da visitare > Musei

Giardino d'Estate e palazzo museo di Pietro I

Giardino d'Estate e palazzo museo di Pietro I

San Pietroburgo: Veneri
San Pietroburgo
Veneri

L’insieme del Giardino d’Estate e del Palazzo di Pietro I rappresentano un famoso monumento dell’architettura russa del Settecento.

Il Palazzo divento’ museo nel 1925, quando fu affiliato al reparto storico-culturale del Museo Russo e nel 1934 fu aperto ai visitatori.

Il Palazzo d’estate di Pietro I fu costruito negli anni 1710—1712 su progetto di D. Trezzini. La planimetria originale del palazzo si e’ conservata senza modifiche. Le facciate sono decorate da 29 bassorilievi creati da A. Shluter. Sono conservati anche gli interni e atri del palazzo, della Scala di quercia, dello Studio verde, della Cucina superiore e quella inferiore. Nell’arredamento del palazzo sono esposti alcuni oggetti personali di Pietro I e di Caterina I risalenti al XVIII secolo. Di maggiore interesse sono lo Studio, la Camera da letto, il Laboratorio da tornitura, la Sala da pranzo e la Sala del Trono. E’ possibile ammirare pittura, mobili, arazzi, vetri e porcellana dell’epoca di Pietro I.

Il Giardino d’estate fu piantato nel 1704. Alla decorazione del giardino parteciparono molti architetti famosi e l’imperatore Pietro I di persona. Dal Giardino d’estate dell’epoca di Pietro I si sono conservati la planimetria regolare generale e le sculture in marmo dei maestri italiani dei XVII - XVIII secoli, installate qui dietro l’ordine di Pietro, per la maggior parte si tratta d’opere ritraenti mitologia e storia antica. Dalla parte verso la Neva il Giardino e’ delimitato dalla famosa cancellata decorata negli anni 1771 - 1784 su progetto di Y.M. Felten, - monumento del classicismo unico per la sua bellezza. Nel XIX secolo nel giardino furono costruiti i padiglioni: “Casetta del Caffe” (1826, arc. C. Rossi) e “Casetta del Te” (1827, arc. L.I. Sharlemagne). Nel 1855 davanti alla Casetta del Te fu inaugurato il monumento a A,I, Krylov (scultore P.C. Klodt).

Nel padiglioni del giardino vengono organizzate mostre provvisorie.

La Casetta di Pietro I sull’isola Petrogradskij e’ filiale del Palazzo d’estate di Pietro I.

Orario delle visite: il museo e’ apetro da primavera ad autunno; in estate dalle 10.30 alle 19.30; in autunno (da agosto al 10 novembre) dalle 10.30 alle 18.00.
Il museo e’ chiuso martedì e l’ultimo lunedì d’ogni mese.
Telefono: 314-03-74, 314-04-56
Indirizzo: 191041, Giardino d’estate
Trasporti, metro: “Gostiny Dvor”, “Gorkovskaja”.
Autobus 46, 134; Tram 14, 34, 54


Casetta di Pietro I

Filiale del Museo “Giardino d’estate e Palazzo-museo di Pietro I

La Casetta di Pietro I e’ l’unica costruzione, risalente ai primi giorni dell’esistenza di San Pietroburgo, che e’ arrivata ai giorni nostri. La prima casa di abitazione della citta’ fu costruita dai soldati dai tronchi di pino in soli tre giorni del maggio 1703. Le sue mura furono dipinti ad imitazione della muratura. Oggi la Casetta di Pietro I e’ protetta da un fabbricato in mattoni costruito nel 1844 (arc. R.I. Kuzmin). Nel 1875 davanti alla casa fu eretto il busto di Pietro I in bronzo (sc. P.P. Zabello). La Casetta di Pietro I divento’ museo nel 1930. Negli anni 1971-1976 fu effettuato il restauro scientifico del monumento.

Nello studio, sala da pranzo e camera da letto della Casetta vi si trovano gli oggetti originali che appartenevano a Pietro I. Tra gli oggetti esposti del museo c’e’ una barca-verejka, costruita secondo una legenda da Pietro I stesso. Ci si puo’ anche vedere documenti riguardanti gli avvenimenti della Guerra del Nord e la fondazione di San Pietroburgo, nonché la costruzione ed il restauro del monumento.

Orario di lavoro: 10.00-17.00
Il museo e’ chiuso: martedi’, l’ultimo lunedi’ di ogni mese.
Telefono: 232-45-76
Indirizzo: 191028, Petrovskaja neberezhnaja, 6
Trasporti: metro “Gorkovskaja”; autobus 46, 134; tram 2, 6, 17, 34, 63

Argomenti nella stessa categoria