San Pietroburgo Portale su San Pietroburgo, con informazioni sui musei, appartamenti, guida per affari o turismoSan Pietroburgo
Da visitare > Luoghi

Palazzo Elaghino Ostrovskij - Museo dell' arte decorativa applicata ed interni fine XVIII - inizio XX secolo

L’insieme del palazzo e del parco Elaghinoostrovskij fu creato in linea generale nel primo quarto del XIX s. (arc. C.I. Rossi), quando l’isola Elaghin, nominata cosi dal nome del proprietario precedente, passo’ di proprieta’ alla famiglia imperiale. Il palazzo venne costruito per la vedova di Paolo I, l’imperatrice Marija Fedorovna, in quell’epoca servi’ da residenza imperiale estiva. Nella stessa epoca il giardiniere D. Bush sistemo’ il parco paesaggistico dall’area di 96 ettari, il quale fu diviso in: Prato da Carnevale (sul quale si organizzavano le feste popolari durante la Settimana Grassa), Giardino privato adiacente al Palazzo, Boschetto, Giardino inglese Vecchio e quello Nuovo. Questo e’ l’unico parco presso il palazzo arrivato ai giorni nostri nel suo aspetto originale. L’insieme architettonico e’ costituito non soltanto dal palazzo, ma pure la dependance, ed i padiglioni nel parco. Danneggiato durante la Guerra Patria, il palazzo fu restaurato negli anni 1952—1961 (arc. M.M. Plotnikov). Qui passavano varie mostre artistiche, mentre soltanto nel 1987 nel palazzo, monumento dell’architettura classica russa, fu aperto il museo.

Al pianterreno del palazzo si trova la galleria delle sale di gala, decorata dai pittori A. Vighi, B. Medici, D.B. e P. Scotti, scultori V.I. Demut-Malinovskij, S.S.Pimenov. Nelle sale della galleria di gala, di magior interesse risultano la Sala Ovale, il Salotto Rosso e Salotto Blu, nelle quali sono esposti mobili e oggetti dell’arte applicata della prima meta del XIX secolo.

La collezione del museo include gli oggetti in porcellana e vetro, mobili, tessuti, ricami, oggetti in legno e metallo della fine del XVIII – inizio del XX secoli. Negli anni ‘90 la collezione del museo fu completata dalle collezioni dell’ex Museo della Fabbrica del vetro decorativo di Leningrado, la cui storia risale agli anni 1730, quando fu fondata la Fabbrica dei vetri di San Pietroburgo. Sono d’eccezionale interesse i vetri decorativi del periodo sovietico.

Orario di lavoro: 10.00—18.00, la cassa si chiude 1 ora prima
Museo e’ chiuso: lunedi’, martedi’.
Telefono: 430-11-31, 430-30-90
Indirizzo: 197043, Elaghin ostrov, 1
Trasporto: st. Della metropolitana “Krestovskij ostrov”, “Staraja Derevnja”;
Autobus 10, 32, 93,110; tram 17, 48

Argomenti nella stessa categoria